Giudici (PDF.EPUB.TXT.FB2.DOC)

Giudici

Giudici (PDF.EPUB.TXT.FB2.DOC)



Andrea Camilleri



Kindel Price:


Dettagli del libro

  • Titolo: Giudici
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi. Stile libero big
  • Data di Pubblicazione: Settembre 2011



  • Kindel Price:


    Giudici.pdf – (EUR 0.00);

    Giudici.epub – (EUR 0.00);

    Giudici.txt – (EUR 0.00);

    Giudici.fb2 – (EUR 0.00);

    Giudici.doc – (EUR 0.00);



    SCARICARE LIBRO (PDF.EPUB.TXT.FB2.DOC):

  • Giudici.pdf
  • Giudici.epub
  • Giudici.txt
  • Giudici.fb2
  • Giudici.doc



  • LEGGERE LIBRO ONLINE:

  • Giudici



  • Chissà essere giudici. Avere il potere di decidere. Pubblicamente. Dare il giudizio definitivo. Convincersi che è giusto così. Perché così è la legge. Ci vuole di sicuro una grande preparazione teorica. Studiare studiare studiare tanto. E poi studiare ancora. Sempre. E nervi saldi, anche. Non ci si può lasciare andare alle emozioni. Né va della vita delle persone. Non si può tentennare troppo. Mai essere indecisi. Mai essere frettolosi. I giudici sono sempre sicuri quando parlano, perché devono esprimersi, e quel che dicono è legge, proprio appena finiscono di pronunciarlo.
    Per questo è un mestiere che non tutti possono affrontare. Per farlo, bisogna essere capaci di gestire situazioni conflittuali cariche di tensioni, bisogna essere in grado di gestire situazioni sempre complicate e spesso terribili senza entrare in crisi. Conservando, almeno apparentemente, la dignità e la ragione per decidere e applicare la legge, nel modo che sia il più possibile uguale per tutti. Ma anche un giudice, in quanto uomo, può avere i suoi punti critici. Di tensione e di conflitto.
    Da un po’ di anni a questa parte, i giudici fanno più paura del solito a molti politici, ma spesso non lo fanno neppure apposta: seguono la legge. Molti politici, dal canto loro, cercano di mettere sempre più paura a molti giudici riempiendoli di regali, o facendosi le leggi, apposta.
    “Giudici” è un libro che racchiude in sé tre storie scritte da Andrea Camilleri, Giancarlo De Cataldo e Carlo Lucarelli. Tre storie di giudici.
    Quella di Andrea Camilleri è la storia di un giudice che da Torino viene trasferito in Sicilia, pochissimo tempo dopo che ci fu l’Unità d’Italia. Giudice candido che non si accorge dei pericoli in cui si infila, e che per questo diventa quasi un eroe da leggenda, che ci si racconta tra colleghi il venerdì sera, dopo il lavoro.
    La storia di Giancarlo De Cataldo è invece ambientata ai giorni nostri e racconta i problemi della Giustizia affermandone contemporaneamente la necessità assoluta per il funzionamento della nostra società. Il tutto, facendoci spiare dalla camera di consiglio di un’aula di corte d’assise.
    Carlo Lucarelli racconta la storia di un poliziotto che svolge il compito di scorta a un giudice, anche se sembra che di questa scorta non ce ne sia alcun bisogno. Ma poi cominciano ad accadere cose strane e insolite. E la paura comincia a farsi strada negli occhi nervosi di tutti.

    Note sull’autore

    Andrea Camilleri nasce a Porto Empedocle il 6 settembre 1925. Dopo una breve esperienza di studi presso il collegio vescovile, dove viene espulso per il comportamento poco disciplinato, ottiene la maturità classica nel maggio del ‘43 presso il Liceo Empedocle di Agrigento, pur non sostenendo gli esami di maturità in quanto il preside della scuola decise che sarebbe stato sufficiente lo scrutinio, visto l’imminente sbarco in Sicilia degli alleati. Nel ‘44 si iscrive all’Università, alla facoltà di Lettere, ma non consegue la laurea. Nel ‘45 entra a fare parte del Partito Comunista Italiano e inizia a pubblicare brevi racconti e poesie. Dal ’48 al ’50 studia regia all’Accademia Nazionale d’ Arte Drammatica Silvio d’Amico per poi lavorare come regista e sceneggiatore. Nel ‘54 tenta l’ingresso in RAI, ma non ha successo in quanto appartenente al Partito Comunista. L’ingresso in RAI avverrà anni dopo. Nel ‘57 sposa Rosetta Dello Siesto, da cui ha tre figlie. L’esordio nella narrativa avviene nel 1978 con un romanzo dal titolo “Il corso delle cose”, scritto dieci anni prima e pubblicato da un editore a pagamento. Seguiranno altre numerose opere, ma il vero successo avviene con la serie dedicata al commissario Montalbano, il cui primo romanzo è del 1994 ed è intitolato “La forma dell’acqua”. La serie legata al commissario Montalbano dà vita ad una serie televisiva di successo, dal titolo omonimo, che trova il favore del grande pubblico, aumentando la fama dell’autore. Camilleri è un autore che, attraverso i romanzi, racconta la Sicilia, con ambientazioni, atmosfere, personaggi e dialoghi che emanano quel fascino e quella simpatia tipica della sua terra.


    Scaricare Giudici Libro GRATIS!

  • Giudici


  • Libro di Andrea Camilleri


    Giudici


    TAGS:

    Scaricare Giudici pdf eBook; Giudici scaricare pdf; Scaricare eBook Giudici; Book pdf Giudici; Giudici scaricare libro; Scaricare Giudici txt eBook; Scaricare libro in italiano Giudici; Scaricare PDF eBook in italiano Giudici; Scaricare ePUB eBook Giudici; Giudici Scaricare MOBI eBook; Scaricare ePUB libro Giudici; Scaricare DOC libro Giudici; Giudici ePUB eBook; Giudici di Andrea Camilleri fb2; DOCX eBook Giudici; Scaricare mobi eBook Giudici; Leggere online Giudici; Scaricare Giudici doc eBook; Leggere online libro Giudici; Giudici leggere online ebook; Giudici leggere online eBook in italianoGiudici; Leggere online libro in italianoGiudici; Scaricare Giudici fb2 eBook; Giudici di Andrea Camilleri; Andrea Camilleri pdf; Giudici di Andrea Camilleri txt; Giudici di Andrea Camilleri epub; Giudici di Andrea Camilleri mp3; Giudici di Andrea Camilleri leggere online; Andrea Camilleri leggere online libro; Andrea Camilleri leggere online eBook; Giudici leggere libri; Giudici di Andrea Camilleri mobi; Giudici scaricare libro mp3; Giudici leggere online libro

Lascia un commento